A questa categoria appartengono prodotti con varie composizioni in quanto la regolazione del peso corporeo è un argomento molto delicato e alquanto soggettivo. C’è chi, purtroppo, per vari motivi, è soggetto a fame nervosa per cui spizzica di continuo e non si sazia mai e spesso, nei casi più gravi, non riesce a percepire senso di nausea in caso di abbuffata. In questo caso è importante capire quali sono i motivi che portano a tale forma di ‘stress’ e risolverli, anche con l’aiuto di uno specialista. Può comunque essere d’aiuto la Griffonia, una pianta che contiene sostanze che agiscono sui recettori della Felicità e della sazietà, che sono quelli della serotonina, dando come effetto la diminuzione della tensione e dello stress e di conseguenza anche della fame nervosa. La Garcinia Cambogia invece, toglie l’appetito e agisce bloccando la formazione del grasso. Ad alte dosi ha anche attività anoressizzante. Il problema, che ne limita l’uso, è che ha numerosi effetti collaterali incentrati tutti a livello epatico. Per chi invece mangia poco e poco spesso e si consola dicendo di avere il metabolismo lento, è bene aiutarsi sia introducendo ‘spuntini’ e limitando la quantità di cibo ai pasti principaòi, sia iniziando a praticare attività sportiva, soprattutto durante la mattinata, sia con l’utilizzo di piante che stimolano il metabolismo, producendo calore (i famosi termogenici) e smobilitando i grassi dai depositi. Tra queste piante troviamo Caffè verde, l’Arancio Amaro, il Cromo, il Coleus Forskohlii, la Hoodia Gordonii, il Fucus da assumere preferibilmente in associazione in modo da potenziare l’effetto del singolo principio attivo. Alcune di queste sostanze però sono stimolanti, quindi accelerano i battiti cardiaci e rischiano di far alzare i valori pressori, quindi sono controindicate nelle persone ipertese, cioè in cura con un farmaco che tenga sotto controllo la pressione arteriosa. Il Fucus contiene ormoni tiroidei quindi è sconsigliato agli ipertiroidei o a chi è in cura con Eutirox. Infine, per chi si abbuffa o per chi vuole perdere peso facilmente senza rinunciare a mangiare e senza seguire una dieta particolare, c’è il Glucomannano. Una fibra in polvere che si gonfia nello stomaco formando un gel che ha diversi effetti quali sazietà, blocca l’assorbimento di carboidrati e grassi ed aiuta la motilità intestinale. Una cannonata. In questo caso però, per non limitare l’assorbimento dei micronutrienti, è sempre consigliato associare un multivitaminico, da assumere a distanza di 2 ore dal Glucomannano.

Visualizzazione di tutti i 10 risultati